Comune di Arconate

Sito istituzionale del Comune di Arconate

Letture totali: 10123

Area: Finanze e tributi

Ufficio: TRIBUTI (Area Contabilità e Tributi)

La TARI, è la parte di tributo comunale che va a coprire i costi supportati dall'ente per l'erogazione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, sostituisce nell'intero territorio nazionale, con decorrenza 1 gennaio 2014, tutti gli altri sistemi impositivi per il pagamento del corrispettivo per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, quindi TARSU, TIA e TARES.

La TARI ha gli stessi connotati sostanziali della TARES, che nell'anno 2013 era il metodo utilizzato dal Comune di Arconate, dunque prevede in egual modo la copertura integrale dei costi derivanti dal servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani, con la suddivisione della relativa tariffa in due componenti:

  • parte fissa, determinata in relazione ai costi d'investimento per le opere, relativi ammortamenti e alle componenti essenziali del servizio e ripartita sui metri quadrati calpestabili;
  • parte variabile, rapportata alla quantità di rifiuti prodotta, ripartita per le utenze domestiche in base al numero di occupanti il nucleo familiare e invece per i metri quadrati calpestabili per le utenze non domestiche.

E' tenuto al pagamento del tributo chiunque, persona fisica o giuridica, occupi, conduca o detenga a qualsiasi titolo, locali o aree scoperte ad uso privato, non costituenti accessorio o pertinenza dei locali medesimi, a qualsiasi uso adibiti esistenti sul territorio comunale.

COSA OCCORRE: 

I soggetti che occupano o conducano locali nel territorio comunale, devono presentare apposita denuncia sui modelli predisposti dall'ufficio tributi, entro 30 giorni dalla data di residenza (ovvero il giorno in cui si richiede la residenza anagrafica) per le utenze domestiche e dal giorno d'inizio attività per le utenze non domestiche.

Nel caso si verifichino variazioni relative a superfici dei locali e loro destinazioni d'uso o del numero di occupanti, l'utente è tenuto entro 30 giorni dalla variazione, a presentare denuncia sugli appositi modelli.



COSTI:
 

Verranno emesse 4 rate di pagamento per l'anno d'imposta 2021, con scadenze:

  • 16 settembre 2021 - 1° rata;
  • 18 ottobre 2021 - 2° rata:
  • 16 novembre 2021 - 3° rata;
  • 16 dicembre 2021 - 4° rata.

Le metodologie di riscossione sono quelle previste dalla Legge 27 dicembre 2013, n. 147 e s.m.i., ovvero tramite F24 semplificato, che verrà spedito assieme agli avvisi di pagamento e potrà essere pagato presso qualsiasi istituto di credito e/o on-line, se in possesso di un conto con accesso ai servizi di home banking.

NORME COMUNALI O SUPERIORI: 
  • Legge 27 dicembre 2013, n. 147 e s.m.i..
  • L. 6 marzo 2014, n. 16;
  • P.R. 158/1999.
  • Regolamento comunale.
  • Legge 28.12.2015 n. 208.
  • Legge 27.12.2019 n. 160.
NON TUTTI SANNO CHE: 

E' possibile richiedere la spedizione degli avvisi riguardanti il tributo diretto alla copertura dei costi del servizio di gestione, raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani - TARI, in formato .pdf, a mezzo mail invece della classica spedizione cartacea per posta ordinaria.

Per attivare il servizio, basta scaricare e compilare il modello allegato ed inviarlo, alternativamente:

  • mezzo mail all'indirizzo tributi@arconate.org;
  • consegnando il tutto in formato cartaceo all'ufficio protocollo dell'ente o direttamente all'ufficio tributi del Comune di Arconate.

Al modello deve essere allegata copia di un documento d'identità in corso di validità.

NOTE: 

Fino all’anno 2020 la TARI e il contributo provinciale venivano versati in un unico importo con pagamento tramite Modello F24 e Codice Tributo 3944, mentre dall’anno 2021 (Art. 38 bis D.L. 124/2019) la quota di spettanza della Città metropolitana è stata separata. Per cui la TARI 2021 pagata con Modello F24 prevede la presenza di due Codici Tributo "3944" e "TEFA" e 2 importi distinti uno per il Comune e uno per la Città Metropolitana.

Per le questioni legate all'aspetto tecnico (metodologie di divisione delle frazioni, giorni di raccolta porta a porta, ect, ect,) si rimanda alla sezione raccolta differenziata dei rifiuti della presente guida ai servizi.

DOCUMENTI DISPONIBILI

  •  Modello dichiarazione iniziale TARI - Utenza Domestica
  •  Modello dichiarazione iniziale TARI - Utenza non Domestica
  •  Modello per variazioni TARI
  •  Modello cessazione posizione TARI - Utenza Domestica
  •  Modello cessazione posizione TARI - Utenza non Domestica
  •  Regolamento IUC valido fino 31.12.2019
  •  Modello richiesta avvisi TARI via mail
  •  Regolamento TARI