Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina
Amministrazione Trasparente

icoIn primo piano

icoAree Tematiche

icoServizi OnLine

icoAltri Servizi

Seguici su Facebook
Dimensione testo:
     
Sono presenti 3 allegati
Questo articolo è stato letto 12806 volte
Pubblicato il: 09/05/2012    Segnala pagina su Facebook Segnala

IMPOSTA COMUNALE PROPRIA I.M.U. - ISTRUZIONI E CALCOLO DELL'IMPOSTA

IMPOSTA COMUNALE PROPRIA  I.M.U. - istruzioni e calcolo dell'imposta

Dall'anno 2012 è introdotta l'Imposta Municipale Propria (IMU) che assorbe il prelievo fiscale dell'ICI.
Il presupposto impositivo è lo stesso dell'ICI, ossia il possesso di fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli di cui all'art. 2 del D.Lgs. 504/1992, ivi compresa l'abitazione principale e le pertinenze.
Per pertinenze si intendono quegli immobili che sono classificati nelle categorie catastali C/2, C/6, C/7. Sulla base dell'art. 13, comma 2 del D.L. 201/2011, le pertinenze non possono essere più di una per ciascuna delle categorie catastali.

Scadenze:
Le scadenze 2012 sono le seguenti:
- acconto: 18 giugno 2012
- saldo: 17 dicembre 2012
Solo per l'abitazione principale si possono considerare 3 rate, con una intermedia al 16 settembre 2012, di cui gli acconti pari ad un 1/3 dell'imposta.

Modalità di pagamento:
Il D.L. sopra citato dispone che l'unica modalità di pagamento sia il versamento con il modello F24. E' quindi abolita la precedente alternativa con bollettino di c/c postale.

Codici tributo IMU:
Abitazione principale e relative pertinenze COMUNE: 3912
Altri fabbricati COMUNE: 3918
Altri fabbricati STATO: 3919
Fabbricati rurali ad uso strumentale COMUNE: 3913
Terreni COMUNE: 3914
Terreni STATO: 3915
Aree fabbricabili COMUNE: 3916
Aree fabbricabili STATO: 3917

Aliquote:
In sede di acconto occorre considerare le aliquote stabilite dal sopra citato decreto e precisamente:
0,4 per cento per l'abitazione principale e pertinenze
0,76 per cento l'aliquota ordinaria.

Detrazione e maggiore detrazione:
Per l'abitazione principale, intesa come l'abitazione nella quale il contribuente ha la residenza anagrafica, compete una sola volta la detrazione di € 200,00 eventualmente maggiorata di € 50,00 per ciascun figlio convivente di età non superiore a 26 anni. Il tetto massimo dell'ulteriore detrazione per i figli è di € 400,00.

In sede di saldo si effettuerà il conguaglio, tenendo conto delle aliquote definitive deliberate dal Comune, che al momento sono quelle deliberate dal Consiglio Comunale nella seduta dello scorso 1° aprile

PER IL CALCOLO DELL'IMPOSTA COMUNALE PRORIA IMU E STAMPA MODELLO F24 - CLICCA QUI

PER VERIFICARE LE RENDITE CATASTALI DEGLI IMMOBILI SI PUO' ACCEDERE DIRETTAMENTE AL SITO DELL'AGENZIA DEL TERRITORIO CLICCANDO QUI

Per informazioni e assistenza è possibile rivolgersi all'Ufficio Tributi (tel. 0331.460461 opzione "6" e-mail: tributi@comune.arconate.mi.it), nei seguenti giorni ed orari
DAL 14 MAGGIO 2012 AL 18 GIUGNO 2012

LUNEDI' E GIOVEDI' dalle ore 16.00 alle ore 18.00
MARTEDI E VENERDI' dalle ore 9,00 alle ore 12,30
MERCOLEDI' dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00
SABATO dalle ore 10.00 alle ore 12.00

SI ALLEGANO nella sezione posta al lato destro della presente pagina web

- GUIDA IMU 2012

- modulo agevolazione abitazione principale peranziani o disabili residenti in istituti di ricovero

- modulo per inagibilità.